1972 02 5 Umanità Nova – No alla giustizia di Stato! No alla repressione!

1972 02 5 Umanità Nova - No alla giustizia di Stato! No alla repressione!

 

 

Le bombe del 12 dicembre hanno segnato il culmine della manovra provocatoria, messa in atto dallo Stato contro la classe operaia in lotta, che ha avuto come «killers » i fascisti, i cui momenti essenziali sono stati le bombe del 25 aprile a Milano, gli attentati sui treni dell’8 agosto ’69.

Di questi e di altri attentati minori il potere costituito ha sempre indicato gli anarchici come responsabili.

I compagni accusati delle bombe del 25 aprile a Milano sono stati tutti riconosciuti innocenti, e dopo 2 anni di carcere preventivo sono stati liberati.

Adesso lo Stato sta montando la farsa finale contro i compagni accusati delle bombe del 12 dicembre 1969. Dopo oltre due anni di carcere preventivo, dopo la scomparsa prematura di molti testimoni chiave, ora che gli imputati sono fisicamente e psichicamente provati, lo Stato celebrerà il suo processo-farsa in un’aula che a malapena riuscirà a contenere tutti gli avvocati, i giornalisti e i poliziotti in divisa e in borghese che dovranno assistervi.

Praticamente il processo verrà celebrato a «porte chiuse», senza che l’opinione pubblica italiana e mondiale possa vedere direttamente le enormi contraddizioni dell’accusa.

NO ALLA GIUSTIZIA DI STATO! NO ALLA REPRESSIONE!

Sabato 19 febbraio a Roma, organizzata dai gruppi anarchici, è indetta una manifestazione a carattere nazionale alle ore 16,30 in piazza della Repubblica (ex piazza dell’Esedra)

I compagni, i gruppi, le Federazioni di tutte le organizzazioni del Movimento Anarchico Italiano sono invitati a parteciparvi.

L’invito è inoltre esteso a quanti, individui e raggruppamenti, sentano l’esigenza di arginare l’ondata repressiva scatenata da oltre due anni contro le forze della sinistra rivoluzionaria.

 

 

 

 

 

Annunci

Tag: , , , , ,


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: