1972 04 1 Umanità Nova – Strage di Stato Comunicato stampa di Commissione di Corrispondenza della FAI e Gruppi Anarchici Federati

1972 04 1 Umanità Nova - Strage di Stato Comunicato stampa

 

 

L’incriminazione di Rauti, Ventura e Freda per la strage del 12 dicembre 1969 pone in primo piano all’attenzione dell’opinione pubblica la funzione reazionaria, prevaricatrice e violenta contro tutti i diritti primari dell’uomo, svolta da tutti gli organismi dello Stato contro il Movimento Anarchico, suoi militanti e tutta la sinistra rivoluzionaria.

Le squadre politiche delle più importanti questure Italiane, e segnatamente quella di Roma e Milano, ed una certa magistratura rappresentata in prima persona dai giudici Amati, Occorsio e Cudillo, sono obiettivamente responsabili di «sequestro di persona» per la detenzione abusiva ed immotivata dei compagni Valpreda, Gargamelll, Borghese, Mander e Bagnoli, nonché di tutta l’operazione proditoria e reazionaria con la quale hanno tentato di coinvolgere il movimento anarchico e suoi militanti in una serie di atti criminali che vanno invece in inquadrati nel tentativo fascista di colpo di Stato.

Alla luce del nuovi avvenimenti e delle precise e circostanziate denunce che inchiodano i fascisti quali esecutori della strage del 12 dicembre 1969, gli anarchici italiani, pur dovendo avvertire fin da ora che ritengono Rauti un semplice esecutore di ordini, per cui i veri mandanti vanno ricercati ben più in alto, denunciano tutte le autorità direttamente ed indirettamente espressione dello Stato, per l’assassinio del compagno Pinelli e per la criminale ed arbitraria detenzione dei compagni ancora incarcerati.

Gli anarchici inoltre, pur dovendo riconoscere che formalmente l’incriminazione di Rauti, Ventura e Freda rappresenta un passo in avanti verso la rivelazione dei responsabili, di fronte agli ultimi avvenimenti culminati con l’assassinio di Feltrinelli, debbono avvertire la manovra centrista ed autoritaria con la quale si tenta di equilibrare, con la provocazione ordita contro la sinistra, l’inevitabile colpo inferto alla destra, riaccreditando così la infame teoria degli opposti estremismi e dichiarano di rigettare tutti i tentativi che in questa direzione tendono a ridare credibilità e prestigio agli organismi istituzionali.

Roma, 22 marzo 1972

Commissione di Corrispondenza della FAI e Gruppi Anarchici Federati

 

 

Advertisements

Tag: ,


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: