1973 03 24 Umanità Nova – Rinvio a giudizio del compagno Giovanni Marini

1973 03 24 Umanità Nova - Rinvio a giudizio del compagno Giovanni Marini

 

 

Il giudice Aldo Gentile ha depositato la sentenza istruttoria di rinvio a giudizio del compagno Giovanni Marini.

Cadute le aggravanti della premeditazione e dei futili motivi il magistrato ha mantenuto l’accusa di omicidio volontario, malgrado da molte testimonianze e dall’esame obiettivo della meccanica dei fatti sia emerso, al di la di ogni speculazione di parte, che la rissa fu premeditata dai fascisti che, in numero esorbitante, assalirono i compagni costringendo Giovanni Marini a difendersi dopo che il compagno Francesco Mastrogiovanni era stato ferito ad una gamba da uno degli aggressori.

La data e la sede del processo non sono state ancora fissate.

Il compagno Francesco Mastrogiovanni è stato scarcerato il 16 corrente mentre i fascisti che hanno provocato la rissa furono, come è noto, lasciati fuggire o fermati e posti immediatamente in libertà.

 

Advertisements

Tag: , , ,


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: