1969 12 14 Paese Sera p2 – Proibite oggi tutte le manifestazioni politiche

1969 12 14 Paese Sera p2 - Proibite oggi tutte le manifestazioni politiche

 

Proibite oggi tutte le manifestazioni politiche

 

Il ministro degli Interni Restivo ha proibito tutte le manifestazioni politiche pubbliche o in luoghi aperti al pubblico in programma per oggi su tutto il territorio nazionale.

La decisione ha suscitato perplessità e critiche negli stessi ambienti della maggioranza governativa. Il governo era stato invitato a proibire l’«adunata» fascista che doveva svolgersi oggi a Roma per il carattere apertamente provocatorio che avrebbe assunto. Per non proibire esplicitamente questa manifestazione si è esteso il divieto a tutti. Si tratta, hanno fatto rilevare esponenti della sinistra democristiana, di una «fuga» destinata oggettivamente ad alimentare il clima di allarmismo che viceversa solo alcune forze ben individuate intendono introdurre nel Paese.

Il ministro degli Interni ha presieduto ieri una riunione ad alto livello. Vi hanno partecipato il capo delta polizia, due alti ufficiali dei carabinieri, il capo della squadra politica della questura di Roma e alcuni ufficiali dei servizi segreti (SID ex Sifar). Si è appreso che fino a ieri sera erano state effettuate a Roma 28 perquisizioni domiciliari e 5 in sedi di movimenti politici. Le sedi perquisite sono quelle del «Movimento 22 marzo», della «Giovane Italia», del «Movimento Ellenico Libero» in via Lucca, e del «Movimento Marxista Leninista» in via Prenestina e in via Urbana.

Annunci

Tag: , ,


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: